skin

Wsope Mini Main Event, De Lemmi al comando dei 12 left a caccia del braccialetto

04 novembre 2022 - 10:21

Emanuele De Lemmi primo al final day del Mini Main Event delle World Series of Poker Europe Rozvadov con tantissimi azzurri out ma a premio.

Foto Tomas Stacha

Foto Tomas Stacha

Un uomo solo al comando. Emanuele De Lemmi comanda i 12 finalisti del Mini Main Event delle World Series of Poker Europe al King’s Resort di Rozvadov. 
Dopo 11 ore di gioco il field di 215 aspiranti al Day 2 dell’Event #3 da €1.350 De Lemmi accumula 21.250.000 chips ed è in fuga con altri due tedeschi, Dennis Magro a 20,1 milioni e Stefan Scosso a circa 20 milioni. Dopo di loro il vuoto con un altro tedesco, Jochen Kaiser, a quota 13,1 milioni di gettoni. 
Da segnalare un certo Dorian Melchers (10.475.000). Il terribile francese ha due anelli Wsop Circuit e nell’ultima edizione ha vinto proprio il Mini Main Event e centrato altri tre tavoli finali e un altro cash. Per lui un exploit che sembra continuare a distanza di una decina di giorni dall’altro evento. Anche Clement Cure (8.800.000) ne ha uno di Wsop bracelet, ma tutti i restanti 12 giocatori sono alla ricerca del loro primo titolo.

Dell'enorme montepremi di €1.631.340, ai restanti 12 giocatori sono garantiti €13.353 e un posto al Main Event delle Wsop Europe da €10.350 la prossima settimana. Il primo posto pagherà € 245.319 e i primi tre posti sono tutti premi a sei cifre.

Non appena le carte sono andate in aria alle 14:00 il field si è ridotto drasticamente. Halim Kara ha iniziato la giornata come chip leader e ha mantenuto uno stack importante fino a fine giornata, per poi perdere un flip con AJ contro la coppia di sette di De Lemmi, finendo al 22° posto e lanciando il nostro azzurro.
Tanti i vip che non sono riusciti a proseguire la caccia al braccialetto come Shaun Deeb, Allen Kessler, Martin Kabrhel, Anson Tsang, Gaspare Sposato e Matthew Wantman, solo per citarne alcuni.

Tanti, invece, gli azzurri a centrare un cash: Fabrizio D’Agostino ha sfiorato il final day uscendo 14eimo per 10796 euro, Alessandro Pezzoli 18esimo per 8.834 euro, Giovanni Petroni 20esimo per 8.834 euro e con la stessa moneta Gaspare Sposato 23esimo. 
Mattia Ridi esce 27esimo per 7.316 euro, Enrico Bove 29esimo per lo stesso premio. 
Appaiati Paolo Erriquest e Vittorio Maugini e anche Demetrio Caminita per 6.134 euro dalla 37esima piazza. Daniele Lunario 45esimo per 5.207 euro, Domenico Casalnuovo 48esimo per 4.476 euro quindi Andrea Ricci 51esimo per la stessa moneta. Cash anche per Cuti, Piazza, Peluso, Salem Issam, Imperato, Positano, Raillo, Palma, Scalzi, Naspetti, troise, Pagliuso e Sasso. Più dietro anche il braccialetto Simone Andrian, Ettore Ricci e Giovanni Nava. E ancora Giudice, Garbarino e De Feo.  

CHIPCOUNT
1    Italy    EMANUELE DE LEMMI    21,250,000
2    Germany    DENNIS MAGRO    20,125,000
3    Germany    STEFAN SCHOSS    19,950,000
4    Germany    JOCHEN KAISER    13,175,000
5    Macedonia    ILIJA SAVEVSKI    11,625,000
6    Czech Republic    PATRIK ZIDEK    11,600,000
7    France    DORIAN MELCHERS    10,475,000
8    South Korea    YUNHO CHOI    9,600,000
9    France    CLEMENT CURE    8,800,000
10    Portugal    BRAZ BORGES    5,800,000
11    Hungary    PETER KAMARAS    5,200,000
12    Denmark    JAKOB MADSEN    4,900,000

Altri articoli su

Articoli correlati