Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco e Politica

Gioco e Politica: news e aggiornamenti dal mondo politico, governo e parlamento

Gioconews.it è un portale di informazione specializzato sul gioco pubblico e sulla cronaca politica. In questa sezione troverete tutte le news e aggiornamenti da governo e parlamento e la cronaca politica che riguardano il mercato del gioco, con gli interventi del governo e delle due camere. Si potranno leggere gli approfondimenti su leggi e regolamenti di interesse per il gioco pubblico italiano. Spazio alle novità in materia di leggi sul gioco pubblico, ma anche norme e news sempre aggiornate sulle attività parlamentari.

Legalità del gioco, Paglia (Sel) interroga Alfano sulle misure da adottare

Nella giornata cruciale per gli operatori slot e Vlt, con l’udienza di fronte al Tar Lazio dei ricorsi presentati contro il prelievo da 500 milioni di euro previsto dalla legge di Stabilità 2015, e con una nuova del processo in corso sul caso Black Monkey al Tribunale di Bologna, si continua a parlare di promozione della legalità del gioco anche a Montecitorio, dopo l’interrogazione in proposito che era stata presentata in Senato.

  • Scritto da Amr

La Spezia: in Consiglio scontro su sgravi Cosap 'no slot', Ferraioli: 'Allo studio nuovo regolamento'

Gioco di nuovo all'attenzione del consiglio comunale di La Spezia. Dopo il varo del regolamento sulle sale cittadine, con un distanziometro di 300 metri dai luoghi sensibili, e di un piano urbanistico del commercio che ha messo fuorilegge gli apparecchi nel 65% del territorio, le slot diventano motivo di scontro fra Pd, Forza e liste civiche. Oggetto del contendere l'abolizione della Cosap (il canone di occupazione di suolo pubblico, ndr) per gli esercizi commerciali senza apparecchi. 

  • Scritto da Fm

Valle d'Aosta, assolti da accuse peculato consiglieri PD-SVdA e Alpe: avanti con pdl sul Gap

Tutti assolti. Al tribunale di Aosta si è concluso con un nulla di fatto l'imputazione per peculato, finanziamento illecito dei partiti e indebito utilizzo dei fondi pubblici a carico di alcuni consiglieri di minoranza della Regione Valle d'Aosta, fra l'altro firmatari di una proposta di legge sul contrasto al gioco patologico in discussione mercoledì 1° aprile alla commissione Servizi sociali: Carmela Fontana, Raimondo Donzel, Patrizia Morelli e Albert Chatrian.

  • Scritto da Redazione GiocoNews

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.