Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Soppressione Aams e Territorio: la denuncia dei sindacati, “In ballo il destino di 12mila lavoratori”

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

aams“Basta un articolo in un decreto legge per sopprimere l'Agenzia del Territorio e l'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato. In questo articolo è scritto il destino di circa 12.000 lavoratrici e lavoratori che al momento non sanno quale sarà il loro futuro”. E' la prima replica proveniente dal sindacato Usb – Monopoli di Stato a seguito della decisione del Consiglio dei Ministri di sopprimere l'amministrazione autonoma dei Monopoli e l'Agenzia della Dogane facendole confluire in un unico organismo dovuto a quella che viene definita una “arma letale” della spending review “che ha come unico, vero obiettivo lo smantellamento della Pubblica Amministrazione e la privatizzazione dei servizi pubblici”.

Confsal-Salfi: “Primo assaggio del taglio ai costi dello Stato”

Soppressione Aams: As.Tro, “Percorso in salita per tutela dell'industria, a rischio regime concessorio”

Esclusiva GiocoNews: Ferrero (Prc) "Gioco non deve essere oggetto di appropriazione indebita"


“La portata e gli effetti dell'operazione di soppressione di queste due Amministrazioni oggi sono inimmaginabili – scrive l'Usb - ma una sicurezza l’abbiamo: le conseguenze più pesanti le pagheranno le lavoratrici e i lavoratori, mentre i firmatari del protocollo come sempre speculeranno sulle loro disgrazie”. Per questa ragione il sindacato ha subito inviato alle Amministrazioni interessate dal provvedimento, un telegramma di convocazione urgente.
“Il blitz del governo ci dimostra ancora una volta che non c'è volontà di combattere l'evasione fiscale, proprio perché il comparto della fiscalità viene aggredito, stravolto, smembrato e chiuso d’ufficio”.
Lo stesso articolo 3 del decreto ribadisce che parallelamente alla razionalizzazione del comparto Fisco comunque si dovrà anche procedere al taglio lineare del 10% delle dotazioni organiche. Ciò pone seri e drammatici rischi di esuberi, mobilità coatta e licenziamenti in base all’articolo 33 del D.Lgs. n. 165/2001.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.