Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Camera vota la fiducia al dl Sviluppo: bocciati emendamenti su gioco

  • Scritto da Sara

camera tavoloLa Camera, con 475 voti favorevoli e 80 contrari, ha votato la fiducia posta dal Governo sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del disegno di legge di conversione del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, recante misure urgenti per la crescita del Paese (C. 5312-A/R), nel nuovo testo approvato dalle Commissioni a seguito del rinvio deliberato dall'Assemblea.

Camera, emendamento chiede maggiori entrate dal gioco: 20 milioni già dal 2012

Bocciati gli emendamenti sul gioco dei deputati del Gruppo Misto Zeller e Brugger che chiedevano: “Il Ministero dell’economia e delle finanze – Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato adotta, entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, misure in materia di giochi pubblici finalizzate ad assicurare, anche con riferimento ai rapporti negoziali in essere alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, maggiori entrate in misura non inferiore a 20 milioni di euro per l’anno 2012, a 100 milioni per l’anno 2013 e a 80 milioni di euro a decorrere dall’anno 2014”.

Stessa sorte è toccata all’emendamento di Ignazio Messina, Anita Di Giuseppe e Ivan Rota (Idv) che chiedevano di sospendere di coprire i crediti bancari nei riguardi delle aziende agricole “con il maggior gettito derivante dalle nuove aliquote per il calcolo del prelievo unico erariale sui giochi”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.