Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tione (Tn): un incontro sulla dipendenza da gioco, ass.Girardini "Aumentare la tassazione"

  • Scritto da Sara

tione“La dipendenza dal gioco sta diventando un problema anche per piccoli centri come Tione (Trento) e come amministrazione stiamo puntando a sensibilizzare la cittadinanza, a partire da esercenti che offrono gioco e dalle famiglie di giocatori patologici”. L’assessore alle politiche familiari e sociali, Mirella Girardini, spiega a Gioconews.it, l’iniziativa ‘Gratta e perdi...è quasi matematico’, un incontro d'informazione sulla dipendenza da gioco che si terrà domani, 23 agosto alle ore 20.30 nella sala assembleare della Comunità.

Regione Emilia Romagna: ass. Melucci "Su gioco competenze statali, ma ci stiamo mobilitando contro dipendenza"

Relatori saranno Giacomo Ziglio del Dipartimento di Matematica dell'Università degli Studi di Trento e Sandra Venturelli dell'Associazione A.m.a. Onlus; sono previste inoltre testimonianze di giocatori e familiari.

L’incontro è stato promosso dalla Comunità delle Giudicarie, il Comune di Tione, l'Azienda provinciale per i Servizi Sanitari, in collaborazione con l'Associazione "A.M.A. - Auto Mutuo Aiuto" di Trento.

“Occorre – afferma l’assessore – che ci sia maggiore autonomia delle amministrazioni locali in materia di gioco e Tione si è già attivata approvando un’ordinanza che impedisce che ci siano nuove sala a meno di 300 metri da luoghi sensibili. A mio avviso, inoltre, bisognerebbe fare qualcosa di più a livello nazionale, come aumentare la tassazione sul gioco, che potrebbe essere un buon deterrente per limitare l’offerta. Inoltre, occorre abolire la pubblicità sul settore, perché non è pensabile che lo Stato promuova qualcosa che poi ha alti costi sociali”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.