Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La senatrice Albano (Pd): "Presto una modifica a legge Balduzzi su gioco e pubblicità"

  • Scritto da Sm

La senatrice del Pd, Donatella Albano, ha partecipato come relatrice al convegno ‘I Sud e le Mafie: le donne si raccontano’ organizzato a Roma da Libera, Casa Internazionale delle Donne, Società Italiana delle Letterate e daSud. La Albano ha raccontato al pubblico presente, l’esperienza da lei vissuta a partire dal 2010, quando una sua interpellanza in Consiglio Comunale a Bordighera (Imperia), inerente l’apertura di sale da gioco vicine a luoghi frequentati da adolescenti e giovani, "scatenò una serie di atti intimidatori contro la sua persona", dice la senatrice.

Gap, a Vinci (Fi) un simposio formativo per gli operatori

LA DICHIARAZIONE - “Mi sono ritrovata molto nelle parole di Maria Teresa Morano, presidente della Federazione Antiracket Italiana - afferma Albano, perchè combattere le mafie o è una scelta o è una necessità. Anche per me è stata una necessità, la nostra società deve cambiare e tutti noi dobbiamo avere il coraggio di volere una società più giusta e rispettosa delle leggi”. L’impegno “per una maggior regolamentazione e un maggior controllo del gioco d’azzardo autorizzato dallo Stato. Presto infatti verrà presentata la proposta modifica all’articolo 7 dalla legge n.189 dell’8 novembre 2012 in materia di divieto della pubblicità dei giochi con vincita in denaro e disciplina dell’autorizzazione all’esercizio dei medesimi, primo firmatario l’onorevole Lorenzo Basso, segretario regionale del Pd”, conclude.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.