Logo

Comune Terlizzi: 'Slot spente entro 500 metri da luoghi sensibili e dopo le 22.30'

Consiglio comunale di Terlizzi approva regolamento sui giochi che spegne le slot dopo le 22.30 e le vieta entro 500 metri da luoghi sensibili.

 


"Siamo orgogliosi del compimento del percorso che ha portato all’approvazione di questo regolamento, nonché dell’idea di sviluppo economico etico che lo caratterizza e che si pone in continuità con quanto stabilito dal regolamento Tari, che già prevedeva notevoli sgravi tributari per gli esercizi commerciali che rinunciano agli apparecchi da gioco". E' il commento dell'assessore alla Legalità del Comune di Terlizzi, Paolo Malerba, all'approvazione da parte del Consiglio comunale della cittadina in provincia di Bari del nuovo regolamento sulle sale da gioco.

Il provvedimento, approvato all'unanimità, prevede norme molto restrittive per la costituzione ed il mantenimento delle sale e dei giochi leciti in pubblici esercizi.

In base alla intervenuta normativa, essi dovranno essere distanti 500 metri da istituiti scolastici di qualsiasi grado, luoghi di culto, oratori, impianti sportivi e centri giovanili o altri istituti frequentati da giovani, strutture sanitarie e socio sanitarie e ricettive, giardini, parchi ed altri spazi di verde pubblico attrezzato. Il funzionamento degli apparecchi sarà consentito dalle 9.30 alle 22.30.

 

Inoltre, l'autorizzazione comunale, di durata quinquennale, costituirà condizione per l'esercizio sul territorio comunale delle sale da gioco insieme all’adempimento di numerosi oneri informativi, logistici e di controllo a carico del gestore e sanzioni amministrative in caso di inottemperanza.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.