Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Comune Oristano: al via la campagna 'Io non gioco d'azzardo'

  • Scritto da Redazione

Il Comune di Oristano promuove campagna contro il gioco patologico, vetrofanie e incentivi per gli esercenti che rinunciano alle slot.

 

“Questa amministrazione, attraverso pronunciamenti del Consiglio comunale e iniziative della Giunta, è fortemente impegnata su questo fronte. Nelle scorse settimane abbiamo consegnato il materiale promozionale ai primi esercizi della città che, rispondendo al bando comunale, hanno deciso di rimuovere le slot machine. Ora lanciamo una nuova iniziativa, una campagna per  estendere al maggior numero possibile di esercizi l’azione di contrasto a questo pericoloso fenomeno sociale che coinvolge troppi soggetti deboli”. E' l'impegno annunciato dal sindaco di Oristano, Guido Tendas, e l’assessore alla Programmazione Giuseppina Uda, che presentano la campagna 'Io non gioco d'azzardo', promossa per incentivare gli esercenti oristanesi a rinunciare all'installazione di slot machine nei propri locali.

La prima fase della campagna prevede la raccolta delle adesioni dei titolari di esercizi commerciali e/o artigianali con vendita diretta, di artigianato, di  servizio e di somministrazione di alimenti e bevande che abbiano sede nel Comune di Oristano, che dichiarino di non detenere apparecchi di slot machine o
videolottery nei locali della propria azienda e si impegnino a non posizionarne nel futuro.

Gli esercenti che aderiranno alla campagna 'Io non gioco d'azzardo' verranno inclusi nell’elenco pubblico delle attività 'No Slot' e gli verrà rilasciato l’adesivo ufficiale della campagna e un manifesto da esporre nei propri locali. L’iscrizione nell’elenco consentirà di accedere agli incentivi che il Comune metterà a bando nei prossimi mesi.
Per aderire alla campagna è possibile compilare l’apposito modulo disponibile online oppure compilarlo, stamparlo e consegnarlo all’ufficio protocollo del  Comune di Oristano o rivolgersi all’Ufficio Politiche Comunitarie e Sviluppo Locale del Comune di Oristano.
 
Share