Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Reggio Emilia, De Franco: 'Limiti al gioco e tasse ridotte per locali no slot'

  • Scritto da Redazione

Il consiglio comunale di Reggio Emilia approva due atti per limitare gli orari di accensione degli apparecchi da gioco e tagliare le tasse agli esercenti no slot.

"Contenere l'utilizzo degli apparecchi di gioco significa pensare prima di tutto ai nostri giovani. Ridurre gli orari di accensione delle slot, vietandole per esempio nei periodi che precedono e seguono l'orario scolastico, è una misura rivolta non soltanto ai giocatori d'azzardo patologici ma a tutte le persone più vulnerabili". Così Lanfranco De Franco, capogruppo di Articolo 1 - Mdp in consiglio Comunale a Reggio Emilia, commenta l'approvazione dell'ordine del giorno da lui sottoscritto per impegnare l'amministrazione comunale a emanare un provvedimento che limiti ad alcune ore della giornata l'utilizzo degli apparecchi da gioco.

"

Come sta avvenendo in molti Comuni (a cominciare dalla 'conterranea Modena', Ndr), anche Reggio Emilia dovrà produrre uno studio sulla problematica del gioco d'azzardo in città e dotarsi di una normativa a riguardo che vada in direzione di una riduzione oraria, chiarezza sulle regole e organizzazione dei locali in modo da sfavorire l'isolamento anche umano dei giocatori. È importante anche che ci sia un'azione coordinata con i Comuni limitrofi, non risolutiva probabilmente per i giocatori patologici ma utile per gli occasionali. Accanto a questo possono essere utili incentivi economici che aiutino gli esercizi commerciali a rinunciare al reddito che proviene dalle Vlt, in un percorso che coinvolga le associazioni di categoria degli esercenti", evidenzia De Franco.
Sulla stessa linea si pone un'altra mozione approvata dal consiglio comunale: è quella proposta da Cesare Bellentani, capogruppo della lista civica Magenta, che chiede di ridurre le tasse locali agli esercenti "no slot" e limitare gli orari di apertura delle sale slot.
Ora non resta che aspettare le azioni del Comune e il varo dei provvedimenti richiesti, mentre la Regione Emilia Romagna si appresta ad intervenire sulle ticket tedemption, eliminando il divieto di utilizzo per i minori deciso qualche mese fa.
 
Share