Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Pordenone, Loperfido: 'Gioco, stessi limiti orari in tutta la provincia'

  • Scritto da Fm

Emanuele Loperfido (assessore Comune di Pordenone) anticipa volontà della Prefettura di varare stessi limiti orari in tutta la provincia, presto tavolo con Ass e categorie.

"L'obiettivo è far sì che in tutte le città della provincia di Pordenone vigano gli stessi limiti orari, per portare avanti un'azione armonica ed uniforme per la prevenzione del Gap e per non generare un turismo del gioco".

Lo evidenzia a Gioconews.it Emanuele Loperfido, assessore alla Sicurezza e Commercio del Comune di Pordenone (recente tappa di un incontro promosso da Federsanità e Regione Friuli Venezia Giulia), anticipando l'intenzione della Prefettura di convocare un tavolo di confronto con l'azienda sanitaria locale, le associazioni di categoria e le forze dell'ordine, per approdare a una normativa omogenea, come già accaduto nella vicina Treviso.

"L'idea è fare un'ordinanza uniforme, a cui al momento hanno aderito i Comuni di Porcia, Casarsa, Fontanafredda e Pratola, e a cui daranno presto seguito Cordenons e Polcenigo", dice ancora Loperfido. "Sicuramente il tutto verrà fatto ascoltando i rappresentanti del settore del gioco per fare le valutazioni necessarie insieme e vedere se si possono costruire dei percorsi premianti per chi mostra attenzione alla prevenzione del Gap".
 

"Una volta compiuto questo, avremo un quadro più completo e decideremo cos'altro fare. Nel frattempo proseguiamo le nostre azioni di prevenzione, con spettacoli teatrali, attività nelle scuole, per sensibilizzare le persone sul fenomeno coinvolgendo i diversi livelli di età, generi e tipologie di persone", conclude Loperfido.
 
Share