Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bolzano, Rossi: 'Gioco, sentenza Cds sostegno ad attività dei Comuni'

  • Scritto da Redazione

Andrea Rossi, vice sindaco di Merano (Bz), commenta sentenza del Consiglio di Stato che ha confermato normativa provinciale sul gioco.

"Da anni l'amministrazione comunale è in prima linea nella prevenzione della dipendenza da gioco e nella lotta al gioco d'azzardo. In particolare modo i nostri bambini e i nostri giovani devono godere di una particolare tutela. Questa sentenza ha fatto finalmente chiarezza sotto il profilo giuridico ed è pertanto un utile sostegno nel proseguimento della nostra attività".

Così Andrea Rossi, vice sindaco di Merano (Bz) commenta il pronunciamento dei giudici del Consiglio di Stato che ha confermato la chiusura per alcune sale gioco della provincia in virtù della normativa vigente, negando l'esistenza di qualsiasi "effetto espulsivo" del distanziometro.

 

"Negli anni passati – spiega il comandante della Polizia locale Merano-Burgraviato, Fabrizio Piras - abbiamo eseguito una prima serie di controlli per verificare il rispetto delle normative vigenti. Complessivamente abbiamo ispezionato 333 locali constatando 67 violazioni. Quasi tutti gli esercizi si sono nel frattempo adeguati a quanto previsto dalla legge. I ricorsi sono stati cinque, ma questi - alla luce della recente sentenza del Consiglio di Stato - con ogni probabilità verranno respinti".
 
 
"I controlli - conferma Piras - proseguiranno anche in futuro. Attualmente stiamo ispezionando le rivendite di tabacchi, a breve torneremo a controllare bar e locali pubblici. Nei confronti di coloro che non avranno ottemperato agli obblighi stabiliti rimuovendo dai loro esercizi slot machine e affini verrà emessa un'ordinanza di chiusura".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.