Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Valle d’Aosta, Consiglio ministri: 'Sì a modifiche a legge sul gioco'

  • Scritto da Redazione

Nella sua ultima riunione, il Consiglio dei ministri decide di non impugnare la modifica alla legge sul gioco della Valle d’Aosta approvata a marzo.

Si è parlato anche della legge regionale sul gioco della Valle d’Aosta nella riunione del Consiglio dei ministri di ieri, lunedì 20 maggio, sotto la presidenza del vice presidente Luigi Di Maio.

I ministri hanno deciso di non impugnare la normativa recante “Ulteriori misure di prevenzione e contrasto alla ludopatia. Modificazioni alla legge regionale 15 giugno 2015, n. 14 (Disposizioni in materia di prevenzione, contrasto e trattamento della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico. Modificazioni alla legge regionale 29 marzo 2010, n. 11 (Politiche e iniziative regionali per la promozione della legalità e della sicurezza)”.

 

COSA DICE LA LEGGE - La normativa, approvata alla fine di marzo 2019, emenda le disposizioni in materia di prevenzione e contrasto della dipendenza da gioco d'azzardo introdotte con la legge regionale numero 14 del 2015, specificando l'elenco dei luoghi sensibili dai quali devono distare le apparecchiature per il gioco.
Sono inoltre stabilite le fasce di apertura al pubblico delle sale da gioco, prevedendo un orario massimo di due ore intervallato da pause (dalle 10 alle 12; dalle 14 alle 16; dalle 18 alle 20 e dalle 22 alle 24).
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.