Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Veneto, prevenzione Gap: da V commissione ok al testo unico

  • Scritto da Redazione

La V commissione del Veneto approva testo unico per la prevenzione del Gap, ora si attendono il parere finanziario e quindi il voto dell'Aula.

 “Promuovere interventi finalizzati alla prevenzione, al contrasto e alla riduzione del rischio da gioco d'azzardo e delle problematiche azzardo-correlate, nonché al trattamento e al recupero delle persone che ne sono affette e al supporto delle loro famiglie”.

Lo prevede il Testo unificato che disciplina la prevenzione e la cura del disturbo da gioco patologico approvato oggi, 13 giugno, dalla V commissione consiliare permanente del Veneto.

 

Secondo la proposta, “la Regione vuole altresì promuovere interventi con finalità di prevenzione dei problemi sanitari e sociali correlati al gioco d'azzardo, con particolare riguardo al gioco d'azzardo patologico, programmi di trattamento sociosanitario e di recupero dei soggetti con gioco d'azzardo patologico, nonché di supporto alle loro famiglie, promozione e diffusione di una cultura di utilizzo responsabile del denaro, attraverso attività di educazione, informazione, sensibilizzazione, anche in relazione ai rischi connessi alle varie tipologie di giochi con vincite in denaro, rafforzamento della cultura del gioco misurato e responsabile e della consapevolezza nella scelta di giocare o non giocare, contenimento dell'impatto negativo connesso alla diffusione del gioco d'azzardo sul tessuto sociale, sui comportamenti e sulla cultura locale”.
 
il Testo unificato è il frutto della sintesi di tre Pdl, di iniziativa consiliare - primi firmatari rispettivamente i consiglieri Giovanna Negro (VCA), Antonio Guadagnini (Siamo Veneto) e Riccardo Barbisan (LN) - e del Disegno di Legge n. 395 della Giunta ‘Norme sulla prevenzione e cura del disturbo da gioco d’azzardo patologico’, assunto quale testo di riferimento.
L’esame in Commissione del testo è stato preceduto dall’audizione dei soggetti portatori di interesse.
Ora il testo normativo andrà all’esame della I commissione relativamente alla parte finanziaria, per poi essere approvato in via definitiva.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.