Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Camera, Minardo (FI): 'A Regione Sicilia 25% gettito giochi e tabacchi'

  • Scritto da Fm

Il deputato Nino Minardo (Forza Italia) chiede di riservare alla Regione Sicilia il 25 percento del gettito delle imposte di produzione e delle entrate dei monopoli di tabacchi e giochi.

Da tempo si ventila l'ipotesi di destinare parte delle entrate derivanti dal gioco pubblico alle casse di Comuni e Regioni, per supportarli nelle iniziative di contrasto al Gap e di cura dei malati, ma anche per finanziare opere pubbliche o misure di sostegno all'occupazione.

Il tema torna di attualità con la proposta di legge, appena pubblicata alla Camera dei deputati, di Nino Minardo (Forza Italia), che chiede di modificare gli articoli 14, 36, 37 e 38 dello statuto della Regione siciliana, in materia di potestà legislativa e regolamentare, di entrate tributarie e di condizioni per il ricorso all’indebitamento.

In particolare, l'articolo 2 propone la modifica dell’articolo 36 dello statuto, in
materia di entrate tributarie, riservando alla Regione "una quota pari al 25 percento del gettito delle imposte di produzione e delle entrate dei monopoli dei tabacchi e dei giochi pubblici. Le risorse rivenienti da tale quota sono destinate alla realizzazione di interventi di sviluppo economico e di crescita occupazionale della Regione, nonché di interventi per la manutenzione e la costruzione di opere infrastrutturali e di edilizia popolare e scolastica".

Negli ultimi mesi Minardo è stato molto attivo sul fronte dei giochi, con la presentazione di una proposta di legge sull'introduzione dell’obbligo di classificazione dei videogiochi, e di un'interrogazione con cui ha chiesto al Governo azioni per contrastare il gioco degli under 18 sugli smartphone.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.