Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ddl Covid-19 e chiusure sale gioco, al via esame in Senato

  • Scritto da Amr

La commissione Affari constituzionali del Senato avvia l'esame del Ddl Covid-19 e delle sue disposizioni anche in materia di gioco.

 

Al via l'esame da parte del Senato del disegno di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, approvato dalla Camera dei deputati la scorsa settimana.

A illustrare in prima commissione Affari costituzionali le misure, il relatore del Pd, Dario Parrini, che ha ricordato anche quelle sul gioco: "L’articolo 1 reca una definizione dettagliata delle misure di contenimento potenzialmente applicabili, su specifiche parti del territorio nazionale o sulla sua totalita`, che potranno essere adottate per periodi predeterminati, ciascuno di durata non superiore a trenta giorni, reiterabili e modificabili anche piu` volte, fino al 31 luglio 2020, termine dello stato di emergenza dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, e con possibilità di modularne l’applicazione, in aumento o in diminuzione secondo l’andamento epidemiologico del virus". Tra queste, "la chiusura di cinema, teatri, sale da concerto, sale da ballo, discoteche, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi o altri analoghi luoghi di aggregazione".

 

Share