Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Frosini (Lottomatica): 'Lo Stato difenda la riserva di legge sui giochi'

  • Scritto da Redazione GiocoNews.it

Lo Stato deve riaffermare la sua centralità nel controllo del gioco pubblico, tutelando il modello concessorio e prevedendo una partecipazione di gettito degli enti locali: la proposta condivisa da politica e industria.

 

“La riserva di legge sul gioco pubblico è un caposaldo della nostra regolamentazione e resta un punto fermo in tutti i settori, non solo quello dei giochi ma anche in quello dell’energia e o dei trasporti, in cui bisogna fissare dei principi uniformi. Per questo lo Stato deve difendere la sua centralità, se intende mantenerla". A dirlo è Giuliano Frosini, Senior Vice President di Lottomatica, in occasione della tavola rotonda online promossa da Formiche dal titolo: “Il gioco buono: un alleato contro l’illegalità”. “Per riaffermare questo principio - secondo Frosini - un modo potrebbe essere quello proposto dal direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna, cioè prevedere una partecipazione degli enti locali al gettito dei giochi. Per una sorta di 'super-Imu' che potrebbe contribuire a responsabilizzare gli enti locali".

 

Share