Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Roma capitale, sconto Tari per le aziende del gioco

  • Scritto da Daniele Duso

Una delibera di Roma Capitale stabilisce deferimenti e riduzioni del pagamento della Tari 2021. Per le aziende del gioco uno 'sconto' di oltre il 50 percento. 

Il Comune di Roma ha deliberato in merito a riduzioni e riferimenti di pagamento per la tariffa sui rifiuti per l'anno 2021. La delibera è stata pensata per dare sostegno alle imprese attive nei settori più colpiti dalla pandemia, dando quindi la possibilità di spostare il pagamento e, in molto casi, di veder applicato un taglio di oltre il 50 percento della Tari.

Se per molte aziende romane sarà dunque ora possibile richiedere il differimento, versando la Tari secondo tempistiche più lunghe rispetto a quelle previste normalmente, senza sanzioni e interessi, per altre aziende, tra le quali quelle del settore del gioco, è prevista anche una consistente riduzione della tariffa. Relativamente al differimento determinato dalla nuova delibera emanata dal comune, le aziende dovranno versare primo e secondo semestre 2021 entro il 15 dicembre 2022, previa richiesta da inviare al Comune di Roma entro il 31 dicembre di quest'anno.

Molte imprese romane poi, come accennato, potranno invece godere anche di uno sconto, che il Comune ha valutato del 53,2 percento sulla parte variabile della tariffa, con l'amministrazione che ha tuttavia previsto la riduzione solo per il secondo versamento. A beneficiare in particolare di questa seconda agevolazione saranno cinema, teatri, sale conferenze, auditorium, alberghi e affittacamere, ristoranti e bar, ma anche sale giochi e giostre permanenti.

Share