Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Norme gioco Piemonte di nuovo sotto la lente del Consiglio il 7

  • Scritto da Fm

La seduta del Consiglio del Piemonte del 7 settembre vede all'Odg anche la legge annuale di riordino dell’ordinamento regionale, comprensiva delle modifiche alle nuove norme sul gioco.

A poco meno di due mesi di distanza dalla sua approvazione, la legge regionale del Piemonte sul gioco torna sotto la lente del Consiglio.

Il motivo, come forse si ricorderà, sono i rilievi mossi dal ministero dell'Interno in merito ad alcuni punti della normativa, il cui tenore “sembra determinare invasioni della sfera di competenza statale in materia di 'ordine pubblico e sicurezza'”.

Rilievi ai quali la maggioranza di governo piemontese ha prontamente dato risposta, inviando al Viminale “l'impegno” a ritoccare alcuni commi degli articoli 4, 6 e 14 nell'ambito della legge annuale di riordino dell’ordinamento regionale del 2021.

 

Tale legge (il Ddl 143) figura all'ordine del giorno della seduta del Consiglio calendarizzata per martedì 7 settembre, dalle 9.30 alle 20.
 
E già si preannuncia battaglia sul testo, dopo gli strali della minoranza, già artefice di una corposa pioggia di sospensive, pregiudiziali e preliminari e poi di oltre 900mila emendamenti, pur di bloccare il sì alla nuova normativa sul gioco - arrivato a luglio - che ha sostituito quella risalente al 2016, varata sotto la Giunta Chiamparino.
 
 
Share