Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La sentenza della Cassazione sul Coni

  • Scritto da Redazione

La Corte di Cassazione rigetta il ricorso di una donna che voleva rivalersi sul Coni per una vincita alle scommesse non pagata da un gestore.

 


La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di una donna che aveva chiesto e ottenuto dal giudice di pace di Bari l'ingiunzione di pagamento della somma di euro 2364,64 nei confronti di Ministero delle
Finanze, Coni (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e Coni Servizi s.p.a. quale importo dovuto per il mancato pagamento della vincita derivata da scommesse su partite del campionato di calcio.


Per leggere la sentenza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google).

 

Share