Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Egba su sentenza Cgue: 'Germania cambi regime gioco online'

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Dopo sentenza Corte Giustizia europea, l'Egba chiede all'Ue di mettere Germania sotto infrazione per norme gioco online.

 

 

"La sentenza di oggi ha confermato con enfasi che il regime tedesco del gioco online ha raggiunto un punto morto. La Corte di Giustizia europea ha stabilito che la clausola sperimentale per le scommesse sportive introdotte nel 2012 ha fallito nel rimediare all'incompatibilità con il diritto comunitario. Questo significa che il regime tedesco di gioco online è ancora in violazione del diritto dell'Unione europea e non può essere applicato". Questo il commento di Maarten Haijer, segretario generale di Egba, uno dei più influenti organismi rappresentativi del settore del gioco e delle scommesse, alla sentenza con cui la Corte di Giustizia Europea si è pronunciata sul vecchio monopolio delle scommesse in Germania e libera prestazione dei serivizi.

 

"La Commissione europea deve ora aprire rapidamente un caso di infrazione contro la Germania per garantire che cambi il suo corso piuttosto che persista con un accordo interstatale fallito. Un riesame preparato completo e cauto del quadro giuridico, che deve essere attentamente adattato alle realtà del 21° secolo digitale, permetterà ai consumatori tedeschi di accedere a un'offerta online competitiva e regolamentata sotto l'ombrello protettivo della legislazione tedesca. La regolamentazione esistente nello Stato di Schleswig-Holstein, la proposta avanzata da Hesse, così come altri modelli normativi europei come quello danese possono fornire una buona ispirazione per una regolamentazione di successo".

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.