Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Stanley su decisione Tribunale Milano: "Sarà ribaltata in fase di merito"

  • Scritto da Sm

stanleymilano"La decisione del tribunale di Milano, che chiude la fase cautelare, sarà sicuramente ribaltata in fase di merito o nel momento in cui la questione arriverà in Corte di Cassazione. Se, infatti, a Stanleybet è stato assegnato un rimedio a causa delle discriminazioni subite, ovvero la possibilità di offrire i suoi servizi al di fuori di quel sistema concessorio al quale gli è stato impedito di accedere, non si capisce come poi si possa, proprio contro Stanleybet, attivare una nuova discriminazione impedendogli di operare ove chiunque altro può operare", afferma il bookmaker inglese commentando la decisione della Cassazione.

Consiglio di Stato: sì a bando scommesse, previste 2000 nuove agenzie

"La decisione del giudice di primo grado è abnorme e attiva, indipendentemente e senza alcun motivo, una nuova discriminazione contro Stanleybet. Stanleybet annuncia che i danni derivanti dall’abuso di posizione dominante delle società proprietarie delle reti all’interno delle quali a Stanleybet viene impedito di entrare, genereranno autonome ingenti richieste di risarcimento contro i gestori di quelle reti. La decisione del tribunale di primo grado di Milano, sia pure ancora in sede cautelare, rischia così di diventare un boomerang per quegli stessi operatori che l’hanno provocata, perché ora Stanleybet può dire di poter provare che lo Stato e gli esercenti di quelle reti gli stanno impedendo di entrare nel sistema attraverso una nuova forma di discriminazione", conclude il bbokie.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.