Logo

Sks365: appello contro conferma chiusura Ctd da parte di Tar Puglia

Sks365 Group GmbH non mancherà di proporre appello avverso l’ordinanza cautelare del Tar Puglia Bari (n. 218/2015)”. Lo annuncia l’avvocato Angela Gemma, in rappresentanza del Ctd di cui il Tar Puglia aveva confermato la chiusura per raccolta abusiva di scommesse.

Il legale spiega come l’appello avverrà “sulla base di due critiche che possono muoversi al giudice amministrativo, che sembra aver adottato una visione formalistica che non tiene conto dei seguenti aspetti: come parte dell’attività sia adibita ad internet point, come tale quindi pienamente legittima (ed incontestata); come la sopravvenuta regolarizzazione del centro, ai sensi dell’art. 1 co. 643 della Legge di Stabilità, abbia interessato lo stesso ricorrente portandolo a sanare la sua posizione nei confronti dell’Adm (ed a breve della compente Questura)”.

 

Sks365 sottolinea come, “ancora una volta, tale decisione non faccia altro che disincentivare la volontà di operatori esteri nel sanare le proprie posizioni sul territorio italiano, venendo meno ogni forma di tutela e di sostanziale attività di contrasto verso quanti operano ancora in una zona grigia”.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.