Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Stanleybet, Whittaker: 'Le vittorie della rete parallela andrebbero sminuite'

  • Scritto da Redazione

Il Ceo di Stanleybet precisa che almeno altri trenta tribunali italiani hanno applicato la sentenza Laezza ai suoi Ctd.

 

La Stanley intende precisare che, almeno altri 30 tribunali italiani, hanno già applicato la sentenza Laezza a Ctd Stanley immediatamente dopo la decisione della Corte di Giustizia. Quindi non 30, tutti casi Stanley, ma a questo punto 32 casi positivi per i Ctd italiani, dopo la sentenza Laezza.
“Le vittorie della rete parallela andrebbero sminuite, non enfatizzate,” ha dichiarato John Whittaker, Ceo di Stanleybet, bookmaker che ritiene “completamente incomprensibile la posizione di Sks365 che reclama discriminazioni ma ha aderito alla sanatoria.
La Stanley però, come ora si capisce, era rimasta in totale e consapevole silenzio sulle sue 30 vittorie, mentre il vecchio sistema concessorio si avvia alla sua conclusione dopo che anche la gara Monti viene dichiarata non conforme al diritto dell’unione. Ma perché la Stanley aveva scelto la via del silenzio? Perché è costretta a sentirsi, come è sempre stata, una azienda guida e quindi ad assumersi oggi una grande responsabilità: in un momento in cui il regolatore, gli altri concessionari e la Stanley stessa cercano faticosamente di costruire un nuovo sistema concessorio privo di profili di illegittimità, la Stanley auspica che in futuro le vittorie della rete parallela vengano sminuite, e non enfatizzate”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.