Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Richiesta di Commissione tributaria irricevibile, nuova istanza di trattazione

  • Scritto da Amr

Stanleybet ha presentato un'istanza di trattazione in udienza dopo che la Cjeu aveva giudicato irricevibile la richiesta di procedere contro l'Italia.

Dopo l'ordinanza con cui, lo scorso luglio, la Corte di giustizia europea ha rimandato alla Commissione Tributaria regionale di Milano la richiesta di procedere contro l’Italia, chiamata in causa da un gestore che aveva ricevuto un avviso di accertamento per il mancato pagamento dell’imposta unica sulle scommesse, ritenendo “manifestamente irricevibile” la richiesta in quanto ““la decisione di rinvio manifestamente non contiene alcuna descrizione, neppure succinta, delle circostanze di fatto, e si limita a citare una normativa nazionale senza fornirne ulteriori delucidazioni”, Stanleybet, come conferma a Gioconews.it il legale Daniela Agnello, “ha presentato un'istanza di trattazione in udienza.

Ciò al fine di integrare il quesito già predisposto dalla commissione regionale con i profili di fatto e di diritto della questione, così come indicato dalla Corte di giustizia. Attendiamo la fissazione dell'udienza perché il giudicie ha già evidenziato un dubbio interpretativo. La Corte ha dichiarato irricevibile la richiesta non perché infondata ma perchè mancava del profilo di fatto e di diritto. Nel frattempo, i dubbi interpretativi sollevati dalla commissione regionale rimangono e non sono stati risolti”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.