Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

'Tenere il crimine fuori dallo sport': si conclude il progetto europeo

  • Scritto da Redazione

Si conclude il progetto di Joint European Union-Council of Europe, "Tenere il crimine fuori dallo sport".

Il progetto di Joint European Union-Council of Europe, "Tenere il crimine fuori dallo sport", si conclude dopo 18 mesi di attuazione. I risultati saranno presentati in occasione dell'evento di chiusura nei locali del Consiglio d'Europa di Strasburgo (Francia), organizzato congiuntamente con altri tre progetti che facevano parte dello stesso invito a presentare candidature, Anti Match-Fixing Formula, BetmonitAlert e Precrimbet.
Il progetto congiunto è stato co-finanziato dalla direzione generale dell'Unione Europea e Affari interni e dal Consiglio d'Europa e attuato dalla Sports Conventions Division tra il 1° gennaio 2016 e il 30 giugno 2017.
L'evento di chiusura includerà una riunione del comitato direttivo e una sessione plenaria aperta. I risultati verranno forniti in base a manipolazioni sportive relative a scommesse e non, in particolare il coordinamento nazionale e internazionale delle relative parti interessate nella lotta contro le manipolazioni sportive, incluso prevenzione, individuazione, procedure criminali e sportive e sanzioni, che hanno visto il coinvolgimento di 42 Paesi attraverso questionari, seminari regionali, visite di studio e missioni esperte.

Le parti interessate nazionali dei gruppi pertinenti, compresi i ministeri dello sport, della giustizia e degli interni, le agenzie di applicazione della legge, i procuratori, le autorità di regolamentazione delle scommesse sportive, gli operatori di scommesse sportive e il movimento sportivo hanno costituito più di 250 partecipanti durante il progetto, inclusi 5 seminari regionali, 4 visite di studio e 2 missioni esperte.

Il progetto ha inoltre ampiamente promosso gli articoli e ha contribuito all'attuazione della Convenzione internazionale sulla manipolazione delle competizioni sportive del Consiglio d'Europa. Sono state individuate e cominciano a essere affrontare sfide specifiche, attraverso attività strategiche del segretariato delle manipolazioni sportive della Sports Conventions Division del Consiglio d'Europa, compresa la creazione di reti tematiche.
Il Consiglio d'Europa si propone di sviluppare i risultati e le partnership con l'Unione europea e le parti interessate tramite un progetto pilota che sarà lanciato nell'autunno del 2017, Kcoos+, finanziato con contributi volontari.
Il Consiglio d'Europa ha adottato l'unico testo internazionale giuridicamente vincolante in questo settore nel 2014. La Convenzione ha aumentato le firme a 28 negli ultimi 2 anni e 3 ratifiche, la più recente dall'Ucraina nel gennaio 2017 e rimane aperta all'adesione di paesi provenienti da tutto il mondo.           
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.