Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Malagò (Coni): 'Sport, attenzione alta su lotta all'illegalità'

  • Scritto da Sara Michelucci

Giovanni Malagò sottolinea l'impegno del Coni nella lotta all'illegalità nello sport, soprattutto se si guarda ai giovani.

Roma - "Siamo di fronte a mondi che hanno obiettivi comuni, cercando il più possibile di confrontarsi su un tema delicato come la corruzione nello sport. Il tema dell'illegalità e la lotta ad essa deve valere in tutti i campi della vita, in primis nello sport. Soprattutto se parliamo di ambiti sostenuti da soldi pubblici".

Parola di Giovanni Malagò, presidente del Coni, nel suo intervento al Seminario di Alto Livello sulla Corruzione nello Sport  "Contrastare la corruzione nello sport. Verso una solida alleanza pubblico-privato nel quadro della Risoluzione UNCAC 7/8. Lo scenario italiano", in programma a Roma oggi, 19 aprile.


"Ci sono dei mestieri che richiedono attenzione ancora più alta sotto tale aspetto, soprattutto se si guarda ai giovani. Il Coni ha su tale ambito una attenzione alta. La riforma del sistema della giustizia sportiva è stata una scommessa vinta, nonostante sia un mondo in continua evoluzione. Bisogna prepararsi alle sfide del domani", conclude Malagò.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.