Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Operazione Jonny: Cassazione rinvia a tribunale del riesame di Catanzaro

  • Scritto da Redazione

La Corte di Cassazione rinvia al tribunale del riesame di Catanzaro il caso del numero uno di Centurion Bet.

 

La Cassazione ha rinviato per nuovo esame al tribunale del riesame di Catanzaro l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa nei confronti di uno degli indagati coinvolti nell’operazione "Jonny".

Il Tribunale di Catanzaro aveva sostituito con gli arresti domiciliari la custodia cautelare in carcere dell'indagato, "contestatogli in relazione a condotte poste in essere nell'ambito dei rapporti intrattenuti dalla società maltese Centurìon Bet Ltd da lui gestita con la Kroton Games Srl, concernenti la raccolta e la gestione delle scommesse in violazione dell'art. 4 della legge n. 401 del 1989, così fornendo l'indagato un contributo al rafforzamento della cosca Arena affiliata alla 'ndrangheta' che operava nel territorio di Isola Capo Rizzuto a mezzo della predetta Kroton Games ai fini del conseguimento di profitti illeciti", si legge nella sentenza.

Secondo i giudici "le censure sul punto mosse nel ricorso, concernenti la carenza di motivazione in relazione a profili aventi decisiva rilevanza, risultano fondate. Ne discende l'annullamento del provvedimento impugnato con rinvio per nuovo esame, che, pur nella libera valutazione di merito dei medesimi o di altri elementi, dovrà tenere adeguatamente conto dei rilievi sopra rappresentati".

L'ordinanza del tribunale "non dà contezza della concreta verifica dei suindicati requisiti indispensabili ai fini della sussumibilità della condotta in quella di concorso esterno oggetto di contestazione".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.