Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cds: 'Questura può negare licenza a chi non ha concessione scommesse'

  • Scritto da Redazione

Secondo il Cds la questura può negare la licenza di polizia a un bookmaker che non possiede la licemza per le scommesse in Italia. Non è atto sproporzionato.

Il Consiglio di Stato accoglie il ricorso proposto dal Ministero dell'Interno contro un esercente di scommesse per la riforma della sentenza del Tribunale amministrativo regionale per le Marche, con la quale era accolto il ricorso per l’annullamento del decreto del Questore di Ascoli Piceno, avente ad oggetto il rigetto dell’istanza di rilascio della licenza per l’attività di scommesse.

Secondo i giudici "la disposizione normativa per la quale un operatore debba disporre sia di una concessione sia di un’autorizzazione di polizia per poter accedere al mercato di cui trattasi non comporta una misura sproporzionata rispetto all’obiettivo perseguito dal legislatore nazionale, ossia quello della lotta alla criminalità collegata ai giochi d’azzardo".

"Da quanto sin qui rilevato emerge che il provvedimento originariamente impugnato, motivato per carenza dei presupposti previsti dall’art. 88 Tulps, non si pone in violazione dei principi di mutuo riconoscimento tra gli Stati membri ed in violazione della disciplina comunitaria, secondo l’interpretazione datane dalla Corte di giustizia", si legge nella sentenza.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.