Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Agcm e Dl Dignità: sponsorizzazioni scommesse ok fino a fine stagione

  • Scritto da Ca

Agcom chiarisce il Dl Dignità: anche i contratti di sponsorizzazione sono da considerare validi come quelli in essere fino al 12 luglio 2019. 

Le sponsorizzazioni da parte delle aziende del betting nel mondo del calcio (e dello sport) sono salve sino al 12 luglio, che comprende il termine della stagione calcistica fissato comunque al 30 giugno. I loghi delle società di scommesse e di gaming presenti sulle maglie da gioco e d'allenamento delle squadre di Serie A ma anche di B e di tutti gli sport nazionali, potranno quindi rimanere fino a fine campionato. 

A dare parare chiarificatore alla Lega di Serie A è stata l'Agcom, l'Autorità garante per le comunicazioni in merito all'applicazione del decreto Dignità che aveva introdotto il divieto di pubblicità di qualsiasi gioco d'azzardo con qualsiasi forma e mezzo, diretto e indiretto  per la lotta alla ludopatia. C'era poi questo divieto che sarebbe dovuto partire dal primo gennaio e che parlava di "sponsorizzazioni". L'Agcom, in un documento del presidente Angelo Marcello Cardani, inviato a Gaetano Micciché, numero uno della Lega, osserva che anche i contratti di sponsorizzazione in corso stipulati dai club di calcio con agenzie di scommesse rientrano nell'ambito applicativo del comma 5 dell'articolo 9 del decreto che "sospende" il Dignità per i contratti in essere fino alla loro scadenza e comunque non oltre un anno dall'entrata in vigore. Il Dl Dignità è stato approvato il 12 luglio 2018 per cui il termine ultimo dei contratti in essere va fissato al 12 luglio 2019.
Pare che a dare parere positivo sia stato anche il Ministero dell'Economia interpellato dai club di Serie A.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.