Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Calvi (Glms): 'Adottare nostro codice per scommesse sportive responsabili'

  • Scritto da Redazione

Calvi di Glms si rivolge agli enti regolatori di scommesse sportive, a Denver, per dettare le linee per combattere le partite truccate e promuovere il gioco responsabile.

Il presidente di Glms, Ludovico Calvi, è intervenuto ieri, giovedì 18 luglio, alla tavola rotonda dei regolatori, in occasione della 33esima Conferenza del centro nazionale tenutosi a Denver, negli Stati uniti, sul problema del gioco patologico e delle partite truccate.

La tavola rotonda ha riunito i legislatori e i leader del settore per scambiare le prospettive sulle migliori pratiche guida per promuovere il gioco responsabile e l'integrità dello sport.
 
Durante la sua sessione di tavole rotonde "Match Fixing & Integrity: qual è il ruolo migliore per i regolatori del gioco d'azzardo?", il presidente Ludovico Calvi ha esposto la visione e la missione Glms e ha descritto il ruolo unico della convenzione del Consiglio d'Europa sulla manipolazione delle competizioni sportive.
 
"Uno strumento legale, globale e internazionale - spiega Calvi - per combattere le partite truccate. La convenzione entrerà in vigore il 1° settembre e si fonda sulla pietra angolare dell'integrità sportiva: la condivisione cooperativa dell'intelligence tra i regolatori, i soggetti interessati pubblici e privati.
 
Glms funge da catalizzatore per questi sforzi ed è in procinto di istituire un hub di integrità in Nord America, che aumenterà gli hub esistenti in Danimarca e Hong Kong".
 
Calvi ha invitato i regolatori e gli operatori di scommesse sportive ad adottare il Codice di condotta Glms che articola un impegno condiviso verso operazioni di scommesse sportive responsabili e sostenibili.
 
"Portare quell'impegno alla vita - afferma ancora Calvi - significa affrontare argomenti critici come: protezione del consumatore, pubblicità responsabile, protezione dei minori, disposizioni sui conflitti di interesse per gli operatori e i loro dipendenti e segnalare obblighi per attività di scommesse sospette".
 
Calvi ha anche sottolineato il ruolo fondamentale dell'istruzione e della prevenzione nella costruzione di una cultura dell'integrità e ha messo in evidenza il portafoglio di supporti e strumenti Glms a tale riguardo disponibili per tutte le organizzazioni membri.
 
Infine, Calvi ha applaudito i regolatori di tutto il mondo che stanno iniziando a prendere misure concrete contro le scommesse sportive illegali, contribuendo a scommesse sportive sostenibili, competitive e innovative che ispirano la fiducia del pubblico e soddisfano la domanda dei clienti.

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.