Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

SPECIALE ONLINE, Snaitech: 'Perdite dell'80% in lockdown ma reazione fortissima'

  • Scritto da Ca

Mariachiara Polselli, direttore Bu betting retail Snaitech: 'Perdita temporanea dell'80 percento ma la reazione è stata fortissima'. 

Nello speciale online del magazine Gioco News nel mese di marzo, partiamo da “casa Snaitech” per capire qual è la situazione di una delle aziende leader del settore in piena quarantena. “Fin dall'inizio del periodo di emergenza abbiamo cercato di tutelare i nostri dipendenti. Abbiamo attivato progressive misure di sicurezza a tutela della salute, lo smartworking, adottato gli ammortizzatori sociali e disposto ulteriori provvedimenti per il contenimento dei costi – spiega Mariachiara Polselli, direttore Bu betting retail Snaitech - stiamo studiando delle linee guida indicative che potranno essere utili per coniugare al meglio sostenibilità economica delle attività e salute delle persone sia all’interno della nostra azienda che all’interno di sale gioco, agenzie e corner. In questo modo potremo affrontare nel migliore dei modi quella che il Governo definisce la Fase 2 e che costituirà davvero un nuovo scenario per il nostro business”.

Il retail è sicuramente la parte più colpita dell’emergenza coronavirus: “Le conseguenze del lock down sono drammatiche. La chiusura della rete fisica ha comportato una perdita temporanea di oltre l’80 percento dei nostri ricavi e ovviamente tornare ai livelli pre Covid-19 sarà tutt'altro che facile. Ne usciremo se sapremo proporre un mix di passato e futuro. Per questo, abbiamo previsto misure di sostegno all'attività dei punti vendita tra le quali la dilazione di pagamento degli importi a debito e la sospensione dei pagamenti dei canoni per la tecnologia. Inoltre, per sfruttare l’opportunità offerta dal canale digitale ancora attivo, abbiamo rinforzato gli incentivi sull’apertura di nuovi Conti Gioco e incrementato gli aggi sulle scommesse online. La priorità è mantenere intatta e stabile l’intera filiera con misure di sostegno alle attività dei punti vendita. Vogliamo continuare a essere un punto di riferimento per i nostri clienti anche durante l’emergenza e verso il giocatore e i nostri dipendenti, tenendo sempre sotto controllo le norme di sicurezza, come il rispetto delle distanze e la sanificazione degli ambienti”.

Può l’approccio omnichannel essere un’opportunità da rivisitare e da sfruttare per riattivare il business? “L'omnicanalità è da tempo un nostro obiettivo e la crescita dell'online di Snaitech era evidente già prima dell'emergenza Covid-19 (28% del nostro Ebitda). Sappiamo che il futuro del retail passa dall'integrazione fra gioco fisico e online. In questa direzione negli ultimi 3 anni gli investimenti sulla rete betting sono stati complessivamente pari a quasi 20 milioni di euro, di cui 8,4 per self e prenotatori. Inoltre abbiamo sviluppato il sito di gioco online e l’App mobile,ora decisamente più performante. Di recente abbiamo lanciato l’App mobile dei virtual ad esempio, recuperando una parte di appassionati di calcio. Questo porta l'offerta di Snaitech ai vertici assoluti del mercato. Non dimentichiamo che per noi resta decisiva anche la brand awareness, cioè la notorietà del marchio, che si basa su due elementi forti: la storia e i contenuti. Il nostro brand continua ad essere un punto di riferimento nel settore anche in un periodo di totale oscuramento pubblicitario, indotto dal decreto Dignità”.

Quali aiuti servono, invece, dal Governo centrale e dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli? “Al Governo – prosegue Chiara Polselli - chiediamo di considerare il nostro settore al pari di tutti gli altri, in questo periodo di obiettiva difficoltà, chiediamo dunque un trattamento equo dal punto di vista fiscale. Inoltre, con l'intera rete chiusa, come abbiamo potuto leggere sui media ultimamente,condividiamo la preoccupazione che questa situazione di stop del gioco legale, possa lasciare spazio ad attività della rete illegale o di riciclaggio. Come Snaitech il nostro impegno sarà sempre quello di garantire la sicurezza dei giocatori e la fiducia di un ambiente di gioco sano e responsabile”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.