Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tassa scommesse, Tar Lazio: 'Stop a prelievo 0,5% fino al 2 dicembre'

  • Scritto da Fm

Il Tar Lazio accoglie domanda di sospensione dei versamenti dovuti per la tassa dello 0,5 percento sulla raccolta di scommesse per il Fondo salvasport avanzata da Betfair Italia.

“Si possono ritenere sussistenti i presupposti dell’estrema gravità ed urgenza richiesti dall’art. 56, primo comma, del Cpa, stante l’oggettiva ed immediata lesività dei provvedimenti impugnati, specialmente nella parte in cui impongono un cospicuo versamento entro il prossimo 30 novembre”.

Lo sancisce il Tar Lazio, nel decreto con cui accoglie la domanda di misura cautelare monocratica avanzata da Betfair Italia per la sospensione dei versamenti dovuti per la tassa dello 0,5 percento sulla raccolta di scommesse introdotta dal decreto Rilancio lo scorso luglio per alimentare il “Fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale”.

 

Per il Collegio, infatti, la società ricorrente “in qualità di soggetto economico che offre scommesse tradizionali a quota fissa, soprattutto attraverso una tipologia particolare di gioco pubblico (regolata dalla normativa italiana e conosciuta come Betting Exchange - scommesse a distanza a quota fissa con interazione diretta fra giocatori – e per la quale non effettua alcuna attività di effettiva raccolta), si trova ad essere al momento incisa dall’adozione della determinazione direttoriale del direttore generale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli n. prot. 307276/RU dell’8 settembre 2020, nella parte in cui si stabiliscono le modalità di calcolo e di applicazione dell’importo dello 0,5 percento della raccolta sulle scommesse”.
 
I giudici amministrativi hanno fissato per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 2 dicembre 2020 e hanno differito “l’esecuzione dei predetti provvedimenti ai soli fini dello slittamento del termine imposto per il versamento delle somme dovute al giorno successivo all’esame collegiale della domanda cautelare”.
 
La prossima settimana al Tar Lazio si tornerà a parlerà del prelievo dello 0,5 percento in relazione alle scommesse ippiche e al ricorso mosso in tal senso dalle rappresentanze degli ippodromi.
 
Share