Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Striscia la Notizia a Napoli per denunciare l'intermediazione illegale di alcuni punti scommesse

  • Scritto da Ca

Striscia la Notizia a Napoli per denunciare l'intermediazione illegale di alcuni punti scommesse mentre le sale sono ancora chiuse. 

Sale e corner di scommesse sportive chiuse e alcuni Pvr e punti fittizi effettuano intermediazione che, per questa modalità non è consentita essendo prerogativa di chi detiene una concessione dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli. A raccontare questa realtà è Luca Abete, inviato di Striscia la Notizia, nella puntata di oggi 12 maggio, su segnalazione di alcuni utenti e del presidente dell’Associazione Italiana Gioco Legale, Alessandro Galipò. E’ quest’ultimo a spiegare il sistema utilizzato nella città di Napoli, quella presa a riferimento del servizio. “I centri scommesse sono chiusi ma in questi punti, spesso fittizi e aperti sotto altre licenze, si effettuano vere e proprie giocate, intermediazione, con bollette promemoria stampate al cliente dai siti online collegati”.

Nel servizio non è chiaro se i siti collegati sono legali o privi di licenza, magari agganciati a siti esteri. Addirittura in un punto le scommesse vengono calate dal terzo piano con una carrucola e in una cartoleria il reparto in questione è costituito da un quaderno e tre blocchetti. “Scommettiamo che torneremo su questo argomento”, chiude il servizio Abete.

 

Share