Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

As.Tro, a Zocca incontro su gioco con Asl e operatori

  • Scritto da Redazione

As.Tro organizza per domani, mercoledì 17 aprile a Zocca in provincia di Modena, un incontro informativo sul gioco con Asl e operatori.

Domani mercoledì 17 aprile, nella sala consiliare del Comune di Zocca in provincia di Modena, As.tro in collaborazione con l’azienda Modena Giochi Giuliani, organizza un incontro informativo, riservato a forze dell’ordine e amministratori locali, dal titolo “Gioco pubblico con vincita in denaro: normativa, modalità di accertamento e prevenzione della dipendenza”.

L’evento rientra in un progetto di collaborazione tra gli operatori della filiera del gioco lecito aderenti ad As.tro e le istituzioni, il cui intento è quello di sensibilizzare ed informare sulle criticità del gioco sul territorio nonché prevenire le forme di gioco illegali ed incontrollate.
 
Relatori dell’evento saranno Claudio Bianchella, già funzionario e legale dell’Agenzia dogane e monopoli, ora responsabile dei territori per As.tro, con un intervento dal titolo “Gioco pubblico: normativa di riferimento”, il quale approfondirà alcuni dei punti fondamentali che riguardano l’offerta di gioco in Italia con un focus particolare sul ruolo dell’Agenzia dei monopoli e sul funzionamento del suo sito, strumento importantissimo per tutti coloro che sono chiamati ad operare all’interno del settore; Rita Borghi, referente ufficio di piano Terre di Castelli, con un intervento dal titolo “Il Piano regionale di contrasto al gioco d’azzardo 2017/18: programmazione ed azioni del territorio Terre di Castelli” e Renzo Marzola, responsabile unità operativa Dipendenze patologiche distretto di Vignola dell'Asl di Modena con l’intervento dal titolo “Il Gioco d’azzardo patologico (Gap): dalla diagnosi alla cura".
 
L’evento testimonia la volontà delle aziende rappresentate da As.Tro di affiancare le istituzioni, con l’auspicio che la sinergia tra operatori legali ed Istituzioni possa dar luogo ad un progetto efficace per contrastare le varie criticità collegate al gioco, tutelando – allo stesso tempo – l’industria del gioco lecito che rimane l’unico presidio di legalità sul territorio".

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.