Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Scommesse, Bindi: 'Tutelare calcio da infiltrazioni della 'Ndrangheta'

  • Scritto da Redazione

La presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi, lancia allarme sui tentativi di infiltrazioni della 'Ndrangheta' nelle scommesse sul calcio.

 

"È fin qui emerso un quadro che presenta elementi di preoccupazione da molti punti di vista, da cui si evince che nessuno può ritenersi immune da tentativi di infiltrazione e condizionamento da parte di poteri criminali: dall’ordine pubblico ai rapporti con i tifosi, al bagarinaggio, al riciclaggio del denaro sporco fino alle scommesse".

Parola della presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi, che così ha aperto l’audizione del legale della Juventus sulle presunte infiltrazioni della ’Ndrangheta nella curva sud dello stadium torinese.


"Occorre trovare gli opportuni strumenti per rendere tutti i soggetti della filiera sportiva consapevoli del rischio - e quindi attrezzati per fronteggiarlo insieme alle istituzioni - a tutela dell’intero sistema del calcio professionistico", conclude Bindi.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.