Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Imprenditori del gioco italiani e spagnoli si incontrano a Bologna

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

A Bologna una serata di networking tra operatori del gaming di Italia e Spagna promossa da Italtronic.

Un incontro di fine estate tra aziende, clienti e associazioni di settore con l'obiettivo di riflettere sulla situazione generale del mercato del gaming e valutare nuovi progetti e possibli alleanze. E' quello organizzato da Italtronic Gaming Consultants nella serata di martedì 11 settembre, a Bologna, in occasione della ripresa delle attività dopo le vacanze estive.

L'appuntamento - denominato: "Incontro di Eccellenze" - si è proposto di riunire varie eccellenze del mondo gastronomico, insieme a quelle del comparto del gioco pubblico. A partecipare - in rappresentanza della Spagna "taglierina", La Premiata "Cortadora de Jamon" Patricia Lopez ed i massimi rappresentanti della gastronomia Locale: come il Ristorante Scaccomatto, Max Poggi Cucina, Cantina Bentivoglio, Dolce e Salato, Roberta Rondinelli, forno Il Calzolari, Tenuta La Pennita, Prosciutificio Ravanetti Artemio.
Tra gli ooperatori del settore, invece, hanno raggiunto Bologna per la serata rappresentanti di: AM Trust, Novomatic, Snaitech, Espressogames, iSolutions, HBG, Cirsa, Metronia, Netwin, Beteslot, Octavian, Angelastri, Perselli, Pandinelli, Rete Gioco Italia, ricreativo B, Baldazzi, D & D, Defendertech, Assotratenimento.
Tutti i presenti hanno visto in questa iniziativa un'ottima opportunità per rafforzare i legami e ricercare un'unione che diventa ogni giorno più necessaria in un mercato sempre più internazionale e più complesso.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.