skin

Fiamma tricolore: 'Pagamenti concordato Casinò Campione, verificare le scadenze'

24 giugno 2024 - 12:54

La Fiamma tricolore sollecita i giudici e i commissari giudiziali a verificare le scadenze dei pagamenti di creditori del Casinò Campione d'Italia.

Scritto da Amr
Foto di Glenn Carstens-Peters su Unsplash

Foto di Glenn Carstens-Peters su Unsplash

La richiesta del gruppo consiliare di minoranza del Comune di Campione, che “non ha mai chiesto di accedere agli atti del casinò, ma richiedeva e sollecitava un incontro con l'amministratore del Casinò Stefano Silvestri è più che legittima in uno stato democratico” visto che è “fatta da un gruppo politico che seppur di minoranza, rappresenta una buona parte dei cittadini di Campione”.

Con queste parole il segretario organizzativo della Fiamma tricolore di Como, Carlo Russo, replica alle parole del sindaco Roberto Canesi, che invece aveva motivato la risposta data dall'Ad del Casinò ai due consiglieri di Campione 2.0 Simone Verda e Gianluca Marchesini.
Russo ribadisce un concetto che in effetti ha espresso in diverse occasioni: “Anche noi vorremmo conoscere le date certe dei pagamenti e invitiamo il giudice fallimentare Marco Mancini e i commissari Alessandro Danovi e Marco Minniti a verificare quanto attiene il concordato sulle scadenze dei pagamenti degli ex dipendenti e dipendenti del Casinò”. 

“Massima trasparenza negli atti del Casinò”, auspica dunque Russo, ricordando “le varie denunce presentate dagli ex dipendenti sull'espletamento del concorso, che anche l'ex amministratore delegato Marco Ambrosini aveva a suo volta denunciato” e chiedendo al Cda del Casinò e al sindaco Canesi, a nome della Fiamma tricolore, “le dimissioni del dr. Silvestri”.

Altri articoli su

Articoli correlati