Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

PoliMi lancia 'Bet on math', un progetto per studiare le probabilità di vincita nel gioco

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Prevenire la dipendenza da gioco patologico, fin da ragazzi, utilizzando la matematica e il calcolo della probabilità. E' l'obiettivo del progetto Bet on math, percorso formativo ideato dai ricercatori dei laboratori di Modellistica e calcolo scientifico e di formazione, didattica e sperimentazione del dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano. A raccontarlo a Gioconews.it è Marco Verani, ricercatore e responsabile del progetto.

 

 

"Bet on math - ricorda Verani - è nato grazie alla vittoria del Polisocial Award 2013, contest per ricerca a fini sociali organizzato dall'ateneo milanese con il supporto della Fondazione Politecnico. Abbiamo creato un percorso formativo, già proposto ad alcuni insegnanti delle scuole superiori - e quindi a circa 400 studenti, finora - che applica i concetti della probabilità alla comprensione dei giochi più popolari, dal superenalotto al gratta&vinci, per mostrare che le possibilità di vincere sono matematicamente basse, attraverso l'uso di alcuni simulatori ideati da noi".


MODULO SCARICABILE ONLINE - I prossimi corsi ci saranno ad ottobre e marzo 2015, poi  il modulo formativo verrà rilasciato in open source, e quindi gratuitamente, per essere utlizzato da qualsiasi insegnante nella propria classe. "Intanto stiamo facendo altri test, accogliendo suggerimenti e critici dei docenti, dopo il lavoro con gli studenti, per rendere il corso ancora più efficace", conclude Verani.
Il progetto ha anche un sito dedicato, Bet on math, consultabile a questo link.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.