Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lazio, gioco pubblico: nuove adesioni ad Alleati per la legalità

  • Scritto da Redazione

Mentre prepara l'incontro del 29 aprile a Roma, Alleati per la legalità annuncia l'adesione al Coordinamento delle sigle Agisco, Criga e Utis.

Alleati per la legalità, il coordinamento per il gioco pubblico nel Lazio nato per promuovere il ‘Manifesto per la cultura del gioco legale e sostenere un settore così duramente colpito dalla pandemia e da alcune scelte regionali si allarga con l’adesione di importanti realtà: da oggi infatti Agisco, Criga e Utis entrano a farvi parte, aggiungendosi ad Acadi - Confcommercio, Acmi e Astro (aderenti a Confindustria), Assotabaccai, Donne in gioco, Egp – Fipe, Fit - Federazione Italiana Tabaccai, Sapar e Sts – Sindacato totoricevitori sportivi.

“L’ingresso di nuovi ed importanti Associazioni – si legge in una nota diffusa dal Coordinamento -, la loro condivisione del ‘Manifesto’ e dei motivi che ci porteranno ad essere sotto la sede della Regione Lazio il prossimo 29 aprile. È un segnale importante per i lavoratori, le aziende, le realtà del settore: insieme, solo lavorando insieme, potremo arrivare ai risultati che si aspetta tutto il settore del gioco pubblico”.

 

Intanto, fervono i preparativi per l’incontro “Legalità, lavoro, Lazio. I lavoratori del gioco pubblico in piazza per 3 buoni motivi” , in calendario venerdì 29 aprile alle ore 11, a piazza Oderico da Pordenone a Roma, sotto il palazzo della Giunta della Regione Lazio.
L'appuntamento è aperto al confronto con Istituzioni, cittadini e media.
 
 
Share