Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Crisi trotto Sicilia, Mipaaft: 'Impegno a integrare corse e montepremi'

  • Scritto da Redazione

Dopo la costituzione di un tavolo di crisi del trotto in Sicilia il Mipaaft si impegna ad assegnare nuove corse e a finanziare montepremi.


"Rivedere e concedere al comparto ippico siciliano l'integrazione delle giornate di corse per il secondo semestre del 2019 e il relativo montepremi, da reperire dalle 'sopravvenienze attive' e il 'Preu', in deroga al Dm 0012556 del 21 dicembre 2018".

 

A chiederlo al ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, è il tavolo
intercategoriale di crisi del trotto in Sicilia, appena costituito al fine di ottenere i
provvedimenti opportuni e necessari per la sopravvivenza dell’ippica nella regione e il
proseguimento delle attività di tutti i lavoratori operanti nel comparto.


Il tavolo, che riunisce le categorie del trotto della Sicilia, Anact (Associazione nazionale
del cavallo trottatore) Delegazione Sicilia, l'Asailfa (Associazione amici dell’ippica “La
Favorita”), i Gentleman Drivers Sicilia, il Siag (Sindacato italiano allenatori guidatori), Snapt  Sicilia (Sindacato nazionale allevatori proprietari trotto) e Upts (Unione proprietari trotto Sicilia), è guidato dall'avvocato Elisabetta Billitteri, nominata all'unanimità.
 

Pronta la risposta del direttore generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell'ippica Saverio Abate, che dopo aver esaminato la richiesta ricevuta dal tavolo intercategoriale di crisi, ha espresso piena solidarietà al comparto ippico della Sicilia e si è impegnato ad assegnare le giornate, come richiesto, da finanziare “dalle sopravvenienze attive e dal Preu”, limitatamente alle disponibilità finanziarie da reperire da parte del Mipaaft.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.