Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Contratti, Ippodromi associati al Mipaaf: 'No accordi? Corse sospese'

  • Scritto da Fm

Di fronte ai ritardi del Mipaaf sull'approvazione degli accordi di regolamentazione dei rapporti contrattuali le società aderenti al Gruppo ippodromi associati sospendono l’accettazione delle iscrizioni dei cavalli alle corse.

A pochi giorni dalla riapertura degli ippodromi al pubblico, l'ippica torna a manifestare tutta la sua - motivata - insofferenza verso i perduranti ritardi in materia di contratti e pagamenti
Così, dopo l'appello lanciato pochi giorni fa, le società di corse aderenti al Gruppo ippodromi associati pigiano sullo stesso, dolente tasto, ricordando al ministero delle Politiche agricole i ripetuti solleciti "a definire gli accordi per regolamentare i rapporti contrattuali per l’anno 2021", rimarcando "che, ai sensi di legge e delle norme contenute nei decreti vigenti gli accordi devono essere sottoscritti all’inizio dell’esercizio di riferimento".

Il Ministero, si legge in una nota diffusa dal Gruppo ippodromi associati, "solo dopo quattro mesi dall’inizio dell’anno ha inviato alle società di corse i contratti relativi al 2021 - prontamente sottoscritti dalle società stesse - ma, alla data odierna (24 maggio, Ndr), non ha provveduto ad approvare detti accordi, non inviandoli, pertanto, agli organi di controllo.
Dunque, a tutt’oggi le società di corse sono costrette dal Ministero ad operare in un 'grave stato di illegittimità', stante l’emanazione del calendario delle corse dallo stesso divulgato pur in assenza di accordi regolarmente approvati.
Inoltre, si evidenzia che le società di corse avrebbero dovuto ricevere la prima anticipazione prevista entro il 31 marzo scorso".

Per questi motivi "e per le gravi condizioni economico-finanziarie in cui versano, le società, hanno invitato il Ministero a sospendere immediatamente l’attività delle corse fino alla data di approvazione e vigenza degli accordi già sottoscritti ma mai approvati.
Conseguentemente le società aderenti al Gruppo ippodromi associati - non sono nelle condizioni di continuare ad operare in siffatto stato, ed hanno comunicato al Ministero di sospendere a partire da domani, 25 maggio 2021 l’accettazione delle iscrizioni dei cavalli alle corse, chiedendo di conseguenza lo spostamento ad altre date delle giornate di corse previste".
 
LE MODIFICHE AL CALENDARIO DI CORSE - In parallelo alla diffusione di questa nota, il ministero delle Politiche agricole ha modificato il calendario nazionale delle corse del periodo 1° aprile - 30 giugno 2021, definito con decreto del 19 marzo. Per quanto riguarda l'ippodromo di Casarano (Le) viene disposto l'anticipo al 24 giugno 2021 della giornata di corse già inserita in calendario il 27 giugno, mentre per l'ippodromo di Castelluccio dei Sauri (Fg) c'è il rinvio, a data da destinarsi, delle giornate già inserite in calendario il 4 e 11 giugno, per consentire il completamento dei lavori di ristrutturazione della pista e dell’impianto di illuminazione.
 
Share