skin

Contrasto al gioco patologico, a Casoria con 'Game over' patto sociale contro la dipendenza

11 ottobre 2023 - 16:19

In provincia di Napoli, associazioni, Comune di Casoria e Azienda sanitaria stringono un patto per arginare la ludopatia in un sistema di presa in carico offrendo risposte adeguate a bisogni complessi.

Scritto da Redazione
© Pixnio

© Pixnio

Venerdì 13 ottobre, a Casoria, al Centro diurno Gulliver sarà inaugurato il modulo Gap nell’ambito del progetto Game Over sostenuto dalla Fondazione Con il sud, per la prevenzione, il contrasto e la cura della dipendenza da gioco d’azzardo, con gli interventi di: Marianna Riccardi, assessore alle Politiche sociali del Comune di Casoria; don Riccardo de Santis, parroco della chiesa Immacolata di Casoria; Antonella Ciaramella, promotrice della legge regionale sul contrasto al gioco patologico; Aniello Basalice, presidente dell'Osservatorio regionale sul gioco d’azzardo; Vincenzo La Martora, responsabile dipartimento Dipendenze dell'Asl Napoli 2 Nord; Vincenzo d’Auria, responsabile dell'Uoc Serd Casavatore- Acerra; Pasquale Gaudino, coordinatore del progetto Game Over. I lavori saranno guidati dalla giornalista Tina Cioffo.

 

Il progetto Game Over - di cui Officina dei Talenti è capofila in partenariato con le cooperative sociali Un Fiore per la vita, Regina Pacis, Il Millepiedi, P.a.s.s. e l’Azienda sanitaria locale Napoli 2 nord - parte dal presupposto che per concretizzare percorsi riabilitativi capaci di interrompere le dipendenze dei singoli, bisogna coinvolgere le loro famiglie, la comunità territoriali e tutte le parti sociali in campo.

 

Il Centro diurno Gulliver, dove saranno realizzate le azioni di contrasto al gioco d’azzardo, è gestito dalla cooperativa sociale "Il Millepiedi" grazie anche alla ospitalità di don de Santis che ha messo a disposizione alcuni spazi parrocchiali. Le finalità educative, vanno dal sostegno terapeutico al recupero e reinserimento sociale della persona affetta dalla dipendenza e dunque anche formazione e reinserimento professionale per un’integrazione che restituisca dignità e autotutela alla salute.

 

 

Altri articoli su

Articoli correlati