skin

Boyle (Gc Uk): ‘Nuova strategia triennale per realizzare riforme del Libro bianco’

09 aprile 2024 - 12:02

La Gambling commission Uk lancia la strategia triennale ‘Regolamentazione del gioco con vincita nell'era digitale’ per realizzare le riforme del Liibro bianco. I commenti del presidente, Marcus Boyle, e del Ceo, Andrew Rhodes.

Scritto da Redazione
marcus-boyle.jpg

"La nostra nuova strategia triennale ‘Regolamentazione del gioco con vincita nell'era digitale’ stabilisce come realizzeremo le riforme stabilite nel Libro bianco del governo sul gioco; inoltre regoleremo con successo la lotteria nazionale con un nuovo licenziatario." A sottolinearlo è Marcus Boyle, presidente della Gambling commission britannica che lancia la nuova strategia aziendale per il periodo compreso tra il 2024 e il 2027. Un piano che evidenzia l’impegno dell’ente regolatore a dare seguito alle decisioni stabilite nel Libro bianco del governo che riguarda la riforma del gioco nell’era digitale.

Come si legge sul sito della Gambling commission, oltre a continuare a portare avanti il ​​ lavoro normativo fondamentale, gli impegni presi sul piano strategico saranno diversi tra cui: utilizzare dati e analisi per rendere la regolamentazione del gioco d’azzardo più efficace; potenziare le funzioni operative principali; stabilire requisiti chiari e basati su prove per i licenziatari; affrontare i problemi il prima possibile e infine regolamentare una lotteria nazionale di successo.

Il rispetto di questi impegni garantirà all’ente regolatore di migliorare nel proprio lavoro per garantire che il gioco sia più giusto, più sicuro e privo di criminalità a vantaggio di tutti

Stiamo definendo un programma ambizioso - prosegue Boyle - per migliorare l’efficacia della nostra regolamentazione. Un nuovo hub di innovazione dei dati favorirà un lor uso più intelligente. Aumenteremo la trasparenza del nostro lavoro per elevare gli standard nel settore del gambling e saremo creativi nel contrastare coloro che cercano di operare illegalmente.

“Voglio un mercato del gioco giusto, sicuro e privo di criminalità in cui i consumatori e gli interessi del pubblico più ampio siano protetti. Questa strategia migliorerà la regolamentazione e ci avvicinerà a quella visione”.

Andrew Rhodes, Ceo della Gambling commission dichiara: “Sono orgoglioso dei progressi compiuti dall’ente regolatore negli ultimi anni. Abbiamo affrontato alcune delle questioni critiche che devono affrontare operatori e consumatori, ma il prossimo ciclo comporterà la realizzazione di alcune delle decisioni chiave che noi e il governo abbiamo preso.”

Il nostro obiettivo è quello di essere la voce autorevole su prove e dati, per contrastare la disinformazione, approfondire i fatti e contribuire a ottenere risultati migliori per il pubblico. Il nostro sondaggio sul gioco per la Gran Bretagna è un esempio di come miriamo ad accogliere nuovi dati e informazioni.”

“È fondamentale - conclude Rhodes - mantenere standard elevati per i consumatori di gioco, collaborando con l’industria per risolvere i problemi il prima possibile. Continueremo a lavorare oltre confine per affrontare problemi comuni come il gioco d’azzardo illegale e per apprendere e condividere le migliori pratiche normative”.

 

Altri articoli su

Articoli correlati