skin

Divieto pubblicità al gioco, Comaroli (Lega): 'Modificare Testo unico audiovisivi'

17 ottobre 2022 - 12:53

La deputata leghista Silvana Comaroli presenta il progetto di legge 'Modifica all’articolo 43 del decreto legislativo 8 novembre 2021, n. 208, in materia di divieto di pubblicità di giochi con vincite in denaro'.

Scritto da Redazione
comarolilega.jpg

Nei resoconti che illustrano l'attività della Camera dei deputati nei primi giorni della nuova legislatura figura il progetto di legge n° 189, intitolato “Modifica all’articolo 43 del decreto legislativo 8 novembre 2021, n. 208, in materia di divieto di pubblicità di giochi con vincite in denaro”.

A presentarlo la leghista Silvana Comaroli, già firmataria, nel maggio 2018, di un testo che si proponeva di intervenire sempre sulla stessa materia, con il titolo "Modifica al testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici, di cui al decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, in materia di divieto di pubblicità di giochi con vincite in denaro".

Per la cronaca l'articolo 43 del decreto legislativo 8 novembre 2021, n. 208, relativo all'attuazione della direttiva (Ue) 2018/1808 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 novembre 2018, recante modifica della direttiva 2010/13/UE, relativa al coordinamento di determinate disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri, concernente il testo unico per la fornitura di servizi di media audiovisivi in considerazione dell'evoluzione delle realtà del mercato, vieta espressamente “le comunicazioni commerciali audiovisive relative al gioco d'azzardo”, come fatto anche dal decreto Dignità voluto dal Governo Conte I, di cui la Lega era un'asse portante.

 

Altri articoli su

Articoli correlati