skin

Istituto Piepoli: 'Intelligenza artificiale e blockchain stravolgeranno le scommesse sportive'

16 gennaio 2023 - 11:30

Nella ricerca "2050: scenari sul futuro dello sport in Italia" presentata al Coni presentato un quadro di come potrebbe essere lo sport, e il mondo delle scommesse, in Italia, tra 15 anni.

Scritto da Daniele Duso
Coni_Presentazione-ricerca-Piepoli-Futuro-sport.jpg

Blockchain, Intelligenza artificiale ma anche esports, assieme a sostenibilità e neuroscienze. Saranno questi gli elementi principali dello sport tra quindi anni secondo la ricerca "2050: scenari sul futuro dello sport in Italia" presentata venerdì scorso, 13 gennaio, nel Salone d’Onore del Comitato olimpico nazionale Italiano, nel corso di un  incontro al quale hanno partecipato il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente dell'Associazione delle federazioni degli sport olimpici estivi, Francesco Ricci Bitti, il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli, il presidente dell’Istat Giancarlo Blangiardo, il presidente dell’Istituto Piepoli Nicola Piepoli e la velista Caterina Banti, campionessa olimpica a Tokyo 2020.

La ricerca parte dalla prospettiva di crescita della popolazione mondiale, illustrando una Terra che nel 2050 sarà popolata da circa 10 miliardi di persone, ma anche da 100 miliardi di robot. Nel contempo l'Italia potrebbe vedere ridursi la sua popolazione, fino ad arrivare a circa 54 milioni di abitanti rispetto ai 60 attuali, e con un progressivo aumento dell’età media. Da queste premesse la ricerca ha provato a capire come sarà lo sport nel nostro Paese tra oltre cinque lustri.

Ne sono emerse dieci le previsioni che delineano un panorama profondamente diverso da quello attuale, anche per quel che riguarda il settore delle scommesse, che potrebbe essere stravolto dall'introduzione sempre più capillare di innnovazioni legate a blockchain e intelligenza artificiale.

Gli esperti dell'istituto Piepoli prevedono che cambieranno radicalmente i media sportivi mentre sportification e gamification acquisiranno sempre più slancio. Parallelaente la diffusione e la pratica degli e-sports, che già stanno cercando di ottenere lo status olimpico, continuerà ad aumentare.

Nello specifico delle scommesse la ricerca prevede che per queste ci sarà sempre, "ma non più nel modo tradizionale. L'arrivo dell'intelligenza artificiale e della blockchain capovolgerà i tradizionali modelli di business delle scommesse. Il ruolo del bookmaker svanirà e si svilupperà un nuovo sistema di scommesse peer to peer con maggiore trasparenza e costi inferiori. La nuova tecnologia consentirà scommesse in tempo reale e su misura nello stadio e in qualsiasi altro luogo".

 

Altri articoli su

Articoli correlati