Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Distanziometro, Tar Emilia Romagna annulla quello del Comune di Comacchio: “Competenza Adm”

  • Scritto da Redazione

Il Tar Emilia Romagna ha annullato con sentenza il ‘distanziometro’ (fissato in 500 metri dai luoghi sensibili) introdotto dal Comune di Comacchio (Ferrara). Secondo i giudici, che hanno accolto il ricorso di un esercente al quale il Comune aveva negato i permessi, è l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che deve decidere dove vadano posizionate le slot machine su tutto il territorio nazionale, come previsto dal Decreto Balduzzi.

“La pianificazione delle sale da gioco e la riallocazione di quelle prossime a siti sensibili appartiene all’Amministrazione Autonoma dei Monopoli", come indicato "chiaramente" dal Decreto Balduzzi. Nel testo del Decreto è indicata la "competenza decisoria esclusiva" dei Monopoli alla ricollocazione dei locali che installano le slot "che risultano territorialmente prossimi a istituti scolastici primari e secondari, strutture sanitarie ed ospedaliere, luoghi di culto". 

 

IL TESTO DELLA SENTENZA - Il testo della sentenza può essere scaricato cliccando qui.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.