Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Regolamento Roma su sale giochi, rinvio del consiglio comunale

  • Scritto da Amr

È stata rinviata alla prossima seduta utile, la discussione da parte del consiglio comunale di Roma della proposta di deliberazione 'Linee guida di indirizzo per l'adozione del regolamento comunale per le sale giochi e l'installazione di apparecchi da gioco' presentata dal consigliere Pd Dario Nanni nell'ottobre 2013, che richiede un censimento delle sale del territorio e l'applicazione di orari di funzionamento ridotti fra le 13 e le 23. Nel corso della seduta di oggi, è infatti venuto meno il numero legale e quindi questo come altri punti all’ordine del giorno sono stati rinviati a domani o, più probabilmente, alla prossima settimana.

LA PROPOSTA DI NANNI - Il 'progetto' presentato dal consigliere Pd, nonché presidente della commissione capitolina ai Lavori pubblici, prevede il censimento di tutti gli apparecchi da gioco autorizzati sul territorio comunale, fissando un orario di attività compreso tra le 13 e le 23. Il numero degli apparecchi installati dovrebbe essere parametrato alla superficie disponibile nei locali: fino a un apparecchio con superfici non superiori a 25 mq e fino a due apparecchi in esercizi con superficie non superiore a 50 mq, mentre bar e esercenti assimilati dovranno rispettare parametri più restrittivi. Comunque, con superfici superiori a 100 mq si potranno installare al massimo quattro apparecchi per il gioco d'azzardo. In tutti questi locali dovrà essere esposto un cartello che indichi il divieto di utilizzo delle apparecchiature ai minori di 18 anni e dovranno essere esposte locandine e manifesti che dissuadano dal gioco.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.