Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Formazione per un gioco sicuro al centro di Enada Roma

  • Scritto da Redazione

Alla 44° edizione di Enada Roma spazio ai corsi di formazione per gli operatori del gioco voluti dall'associazione Sapar.




'Affinché il gioco rimanga un gioco' è uno slogan sempre più concreto. E, alla campagna di comunicazione, oggi si aggiungono i corsi di formazione per operatori, organizzati dall’Associazione Nazionale Sapar (servizi pubbliche attrazioni ricreative, aderente a Confesercenti) proprio per gli imprenditori del comparto. 

Gli incontri, sviluppati in dieci appuntamenti in tutta Italia, avranno il loro culmine a Enada Roma, appuntamento fieristico d’eccellenza del settore, che celebrerà la sua 44esima edizione da martedì 4 a giovedì 6 ottobre prossimi alla fiera della capitale, con l’organizzazione di Rimini Fiera.

Un appuntamento che cade in un momento cruciale per il settore (basti pensare alle attese per il bando scommesse) e che sarà quindi imperdibile per il mondo del gioco, non solo per conoscere le novità di prodotto e discutere le modifiche normative ma, appunto, anche per informarsi e formarsi.
Come bene ha sottolineato alla conferenza stampa di presentazione dei corsi Sapar (patrocinata dal Ministero della Salute) Maria Cristina Perilli, la psicoterapeuta che terrà gli incontri, “Penso che gli operatori abbiano un ruolo privilegiato. L’esercente è lì, può conoscere la clientela senza suscitare quelle reazioni difensive che il giocatore mostra se avvicinato da un operatore sanitario. E mi sono trovata di fronte persone che hanno voglia di parlare e sapere, per avere uno scambio costruttivo”.

Sempre in questi giorni, Rimini Fiera ha avviato la campagna di commercializzazione di Enada Roma 2016, che procede a pieno ritmo. Le tre giornate romane, confermate come nello scorso anno in martedì, mercoledì e giovedì, si consolidano quale momento imprescindibile per tutti gli operatori della filiera, che fra l’altro stanno già manifestando il proprio interesse.

Un interesse ancora più forte considerando l'attesa per le prossime novità normative e di prodotto che riguarderanno il settore. Novità anche dal punto di vista del lay out: la fiera si terrà nel Padiglione 1, quindi nel punto più vicino all’ingresso Est: una scelta che favorirà ancora di più l’afflusso dei visitatori.

La kermesse gode anche quest’anno del supporto di Euromat e della collaborazione di Ascob, Fidart e Anesv.
 
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.