Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La Sentinella: 'Garantire apertura di 24 ore per le sale dedicate al gioco'

  • Scritto da Redazione

L'associaizione La Sentinella chiede al Governo di garantite le 24 ore di apertura delle sale dedicate e non soltanto le 12.

Il presidente dell'associazione La Sentinella, Luigi Nevola, in occasione anche del tavolo tecnico sul gioco tra Governo e enti locali, in programma nel primo pomeriggio in via della Stamperia, torna a puntare su alcuni temi. “È necessario l’impegno di tutti per scongiurare i pericoli emersi e che emergeranno nel prossimo futuro, in particolare deve essere tenuta alta l’attenzione sui totem ed altri attività irregolari. 

 

Poi il contingentamento delle slot machine presenti nei pubblici esercizi, con l’impegno per ottenere una normativa che imponga la riduzione del numero degli apparecchi presenti presso i singoli locali pubblici, in quanto esercizi accessibili a tutti, anche ai minori (2 o 3 slot al massimo per ogni locale). Necessari anche informazione, prevenzione, formazione e cura. Queste devono divenire, grazie all’impegno solenne di tutti, le tre parole d’ordine per contrastare il gioco d’azzardo patologico. I corsi di formazione e l’informazione devono divenire una realtà seria per tutti, possibilmente istituzionalizzata da un protocollo sancito dalle istituzioni competenti, ma in ogni caso i privati hanno il dovere di promuovere delle iniziative serie e non soltanto finalizzate all’ottenimento di un 'documento' dimostrativo dell’iniziativa fine a se stesso”. 

Secondo Nevola per essere tutelato dal gioco d’azzardo irregolare ed illegale “il giocatore deve avere sempre la possibilità di poter giocare legalmente, a qualsiasi ora, almeno in un luogo dedicato al gioco. Quindi andrebbero garantite le 24 ore di apertura delle sale dedicate e non soltanto le 12.

Anche noi come il Governo crediamo che per quanto riguarda le attività certificate non debbono valere i limiti orari o di distanza dai punti sensibili. Non è possibile che il giocatore resti privo di un’offerta di gioco lecito seria, controllata e certificata, nemmeno per delle ore, perché in quelle ore andrebbe a cadere nell’offerta irregolare o illegale e in una maggiore compulsività”. 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.