Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar Campania: 'Slot vicine a chiesa, confermata cessazione attività'

  • Scritto da Fm

Il Tar Campania torna a confermare la cessazione dell'attività di installazione di slot disposte dal Comune di Ercolano (Na) per esercizio vicino a una chiesa.

“L’articolo 9, comma 2, del regolamento comunale in materia, approvato con la deliberazione di consiglio comunale n. 6 dell’11 febbraio 2015, fissa in 250 metri '…la distanza minima di una sala giochi o di un punto di raccolta delle scommesse autorizzata ai sensi dell’art. 88 Tulps in cui siano installati apparecchi da gioco di cui all’art. 110 c. 6 del Tulps', senza quindi porre una distinzione tra le due tipologie di attività; non appaiono pertanto emergere elementi nuovi, tali da rivedere la precedente ordinanza cautelare, peraltro confermata in appello cautelare dal Consiglio di Stato”.

 

Lo evidenzia il Tar Campania nell'ordinanza con cui respinge la richiesta di sospensione dell’esecuzione della dichiarazione di inefficacia della Scia e cessazione dell'attività di installazione di slot disposte dal Comune di Ercolano (Na) nei confronti di un esercizio “reo” di non rispettare il distanziometro fissato dal regolamento comunale sul gioco del 2015, dopo l'approvazione da parte della giunta nel 2014
 
 
Nel febbraio 2019 il Comune di Ercolano ha varato un nuovo regolamento in materia, vietando l'apertura di nuove sale gioco entro i 500 metri da uffici pubblici e siti culturali.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.